More Website Templates @ TemplateMonster.com. August27, 2012!

Public speaking, 7 domande per conoscere il pubblico

Public speaking, 7 domande per conoscere il pubblico
Prima di iniziare un discorso, è importante farsi alcune domande sul pubblico. Chi sono? Quali sono i loro bisogni e come li puoi affrontare? Come puoi rendere migliore la loro vita con le tue informazioni? Cosa vuoi che facciano al termine del tuo intervento? Domande del genere sono cruciali per sviluppare un contenuto potente e di spessore.

 

Pensa al pubblico che avrai di fronte, è utile perché pone i loro bisogni al centro del discorso e dà un punto di riferimento su cui modellare il tuo messaggio.

Analizza il tuo pubblico, con un buon mix di paure e bisogni inclusi, illustra opportunità e sfide che vuoi trasmettere durante il tuo intervento e non trascurare il loro stato mentale quando saranno di fronte a te per sentirti parlare.

Altrettanto importante è condividere i benefici derivanti dalla tua esperienza e indicare al pubblico qualcosa da fare dopo il discorso - una cosiddetta "call to action". Qualsiasi sia l'obiettivo del tuo intervento, avrai sempre di fronte la sfida di portare a termine le cose. Cosa devono fare con le informazioni che hai fornito loro?

Interventi e pubblici possono cambiare ma un fatto importante resta sempre: il pubblico non è lì per vedere te, è lì per vedere cosa puoi fare per loro.

Grazie al lavoro importante della scrittrice americana Nancy Duarte, condivido con voi queste sette domande utili a conoscere il pubblico che si avrà di fronte per un discorso.

  1. Chi sono? Le informazioni demografiche e psicologiche sono un buon inizio ma connetterti con il tuo pubblico vuol dire comprenderlo a livello personale. Mettiti nei loro panni e descrivi come appare la loro vita.
  2. Perché sono qui? Cosa pensano di ottenere dal tuo intervento? Perché sono venuti a sentire le tue parole? Non vedevano l'ora di partecipare o sono stati obbligati? Questo è utile anche per fare un po' di analisi del contesto.
  3. Cosa li tiene svegli la notte? Ognuno di noi ha una paura, una sofferenza, una spina nel fianco. Fai capire al tuo pubblico che ti immedesimi nella loro situazione e puoi offrirgli una soluzione.
  4. Come puoi risolvere i loro problemi? A cosa serve il tuo intervento? Puoi rendere migliore la loro vita?
  5. Cosa vuoi che facciano? Rispondi alla domanda "e allora?". Assicurati che ci sia per il tuo pubblico una chiara azione da compiere.
  6. Come potrebbero resistere? Cosa potrebbe trattenerli dall'ascoltare il tuo messaggio e compiere la "call to action"?
  7. Come puoi raggiungerli al meglio? Ogni persona preferisce un modo diverso di ricevere le informazioni. Questo può includere dal sistemare la stanza nei minimi particolari alla disponibilità di materiale al termine del discorso. Offri al pubblico quello che vuole, come lo vuole.

Sei pronto a conoscere il pubblico del tuo prossimo intervento? Se vuoi aggiungere altre riflessioni o domande, commenta adesso qui sotto.

Condividi